Corso di formazione “Relazioni positive e benessere in classe: strumenti di analisi ed intervento per i docenti”

Avatar utente

0

Si comunica che l’Azienda Ospedaliera Meyer in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale Toscana organizza un corso di formazione “Relazioni positive e benessere in classe: strumenti di analisi ed intervento per i docenti”, rivolto ai docenti della scuola secondaria di I e II grado, per i quali sono svolte due edizioni separate. Qualora il numero di iscrizioni non sia sufficiente per attivare le due edizioni, ne verrà svolta una mista.

Il percorso formativo si incentra su quattro aree tematiche: 1) Analisi del contesto di appartenenza 2) Relazione[1]Comunicazione 3) Leadership adattiva 4) Ambiente di apprendimento. Inoltre, si avvale di metodologie partecipative basate sui principi dell’andragogia e considera gli insegnanti (discenti in questo caso) al centro del percorso, costruito a partire dai bisogni rilevati all’inizio del corso inerenti situazioni problematiche che loro stessi affrontano nel proprio contesto scolastico. Viene utilizzato un approccio laboratoriale che punta sull’apprendimento esperienziale, da potersi realizzare come cambiamento duraturo di conoscenze, abilità, atteggiamenti, in seguito ad un’esperienza che ha attivato un coinvolgimento o di tipo fisico, cognitivo ed emotivo dei discenti.

I partecipanti, infatti, saranno chiamati a tradurre quanto acquisito in termini di consapevolezza e competenza nella proposta di un’attività inerente alla propria disciplina oppure un’attività trasversale da fare in classe o al di fuori dell’orario scolastico, in base alla scelta dell’insegnante. La proposta sarà elaborata individualmente, beneficiando del confronto e dei lavori di gruppo svolti nel percorso e verrà effettuato il follow up della proposta per monitorarne l’implementazione. Il corso è gratuito e avrà inizio in data 24 gennaio 2024. Le modalità di iscrizione e il calendario sono presenti all’interno della locandina, in allegato.

Considerato il valore educativo dell’iniziativa si chiede, cortesemente, alle SS.LL la più ampia partecipazione.

Documenti